fbpx

Viaggio Spirituale tra i popoli del Perú: Hatun Karpay Qero, la Grande Iniziazione

Un viaggio nei luoghi più insoliti e affascinanti del Perù accompagnanti dai maestri della spiritualità e della curanderia andina: i sacerdoti Qeros, Curanderos Sciamani conosciuti come Sacerdoti Andini Alto Misayoq, Pampa Misayoq

Insieme, tra le meravigliose Ande, incontreremo gli ultimi discendenti degli Inka, i Qeros, il Popolo delle Nuvole, i Padroni del Munay, l’Amore Incondizionato, e dell’Ayni, la Sacra Reciprocità. Sono loro gli ultimi Custodi della Spiritualità, degli usi e costumi ancestrali del Culto della Madre Terra.

Questo viaggio è un vero e proprio pellegrinaggio di Trasformazione, un’Iniziazione alla Spiritualità della Madre Terra per trasformarci nei suoi Custodi, un privilegio di cui essere onorati.

Programma

Da Cuzco a Machupicchu

Nei santuari andini e Inkas sperimenteremo i 13 riti di iniziazione dell’Hatun Karpay Phaña (lato destro della tradizione) e parteciperemo ad altre attività di gruppo come cerimonie e meditazioni.

Giorno 1: Cuzco

Accoglienza in aeroporto.

Rito Karpay Ayni
Scambio di potere personale con il lignaggio dei maestri Inkas (panaka).

Giorno 2: Cuzco – Tipón – Lagoon Wakarpay

Tipón – Rito Unu
Cerimonia di purificazione del corpo energetico con lo spirito dell’acqua Ñusta per riaffermare la volontà di partecipare all’Iniziazione e ricevere la benedizione dell’Inka e di sua moglie Qoya.

Laguna di Wakarpay – Rito Huáscar
Lavoreremo con il lignaggio Inka per stabilire il contatto con lo spirito dell’Inka Huáskar, che nella tradizione è l’ultimo Inka degnamente incoronato.

Giorno 3: Q’enqo – Sacsayhuaman – Amaru Machay – Tambomachay

Rito Wañuy
Lavoreremo sul tema della morte energetica, sulla chiusura di un ciclo e l’inizio di uno nuovo per lasciare il posto al risveglio del seme Inka.

Giorno 4: Valle Sacra – Pisac – Ollantaytambo

Pisac – Rito Inti Karpay
In un recinto privato vicino al santuario faremo l’offerta a Inti Karpay, che consentirà l’apertura dell’occhio solare e la connessione con Tata Inti, il sacro Sole degli Inkas.

Ollantaytambo – Rito Wayra Karpay
Rituale di purificazione per consentire la connessione con lo spirito del vento.

Giorno 5: Machupicchu – Tempio Della Luna

Rito Pachamama
Lavoreremo sul tema della connessione suprema con lo spirito sacro di Pachamama.

Rito Ñusta Karpay
Realizzeremo il collegamento con l’Ñusta andina di diversi colori, utilizzando le nicchie del tempio.

Giorno 6: Machupicchu – Huaynapicchu

Rito Apu Karpay
Connessione con gli spiriti tutelari degli Apukunas, con Huaynapicchu, Machupicchu e Putucusi, per incorporare la guida spirituale di questi papitos alleati.

Rito 10 Phutuy Karpay
Germinazione e fioritura del seme Inka, attraverso la benedizione dei tre mondi andini: Hanak Pacha, Kay Pacha e Ukhu Pacha.

Giorno 7: Città di Machupicchu

Fiume Urubamba  – Rito Willka Ñusta
Connessione con i Ñustas del fiume sacro Vilcanota (Urubamba) e con il loro spirito femminile.

Giorno 8: Valle Sacra – Moray – Marás

Valle Sacra – Rito Wiñay
Espansione dello stato di coscienza e crescita del seme Inka che deve essere incorporato nella memoria collettiva della saggezza ancestrale.

Giorno 9: Tempio Di Raqchi

Rito Wiracocha: rito di passaggio, chiamato anche “incoronazione”, che fornisce all’iniziato un fondamento tra il suo livello di coscienza e il passaggio al IV Livello della tradizione spirituale andina.

Da Puno a Lago Titicaca

Giorno 10: Uros – Isola Di Amantani

Cerimonia Pachamama-Pachatata
Offerte a Pachatata per consentire l’unità attraverso il principio della parità andina complementare.

Giorno 11: Isola Di Amantani – Isola Di Taquile

Cerimonia del saluto al sole
Per accogliere Tata Inti alla maniera andina con canti e meditazioni.

Cerimonia Munay Karpay
Connessione con l’ñawi del cuore attraverso il Munay, cioè lo sviluppo e la fluidità dell’energia dell’Amore in tutte le sue aree.

Giorno 12: Puno – Aramu Muru – Sillustani

Aramu Muru – Qhaway Ceremony
Aramu Muru è una solida porta di pietra che secondo le leggende consente l’accesso a una qualità di visione superiore. In questa fase terremo la cerimonia di espansione degli stati di coscienza suonando il tinya andino (tamburo sacro) e intonando canti di potere.

Sillustani – Cerimonia di Aya Karpay
Lavoreremo sul tema della morte e sul tradizionale saluto andino agli antenati.

Giorno 13: Ritorno A Cuzco

Colazione e conclusione del ritiro.

Trasferimento in aeroporto per il ritorno al proprio Paese di origine o per proseguire con un altro itinerario.